);

MAI NATA – “Heritage hub è un luogo di narrazione dell’epoca dell’auto, ma anche un punto di ritrovo per chi è alla ricerca della storia della propria auto” così Roberto Giolito, ex capitano del design Fiat e oggi al timone di FCA Heritage, ha descritto la caleidoscopica mis ensamble delle migliori icone dei brand Fiat, Abarth, Lancia e Alfa Romeo (qui per saperne di più). Oltre alle otto aree tematiche che caratterizzano l’esposizione di classiche dell’orbita FCA, il nuovo ‘Hub’ offre molti altri modelli da ammirare. Tra questi pure due esemplari di Alfa Romeo 4C Quadrifoglio: come si vede dalle foto, sia la variante coupe sia la variante targa della biposto di Arese, vantano sui parafango i gloriosi quadrifogli del Biscione. Si tratta in effetti di due prototipi approntati dal centro stile che, nelle intenzioni, avrebbero dovuto rappresentare la massima espressione della 4C, in variante Quadrofoglio.

ESTETICA INCATTIVITA – In particolare è possibile apprezzare l’intenzione sportiva delle Alfa Romeo 4C Quadrifoglio osservando la loro estetica esasperata, dichiaratamente corsaiola: appendici aerodinamiche (spoiler, splitter e flic) atte a schiacciare ancora di più l’auto a terra in velocità, il cofano motore ancora più “aperto” nella variante targa per favorire il raffreddamento del motore e il diffusore posteriore ancor più esteso. A colpire ancora di più, altri due particolari: il primo è la mascherina; più separata dal musetto che sulla 4C (diciamo così, standard), annovera tutto intorno le famose prese d’aria addizionali, citazione alla Alfa Romeo 6C Super Sport del 1939 e che già impreziosirono frontali memorabili come quello della 156 del 1998. L’altro elemento che cattura attenzione e fantasie è il canale aerodinamico extra posto sul cofano anteriore che serve ad abbassare la pressione d’aria che si forma in quell’area in velocità e creare deportanza; soluzione diffusa sulle supercar più veloci degli ultimi anni come la Ferrari 488 Pista (S-Duct).

Categorie: News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *